terapia del suono AIT

Udito = Comportamento

Il metodo si basa sulla consapevolezza della complessità dell’udito e mira alla sua riorganizzazione.

Dopo aver osservato, per alcune persone, i rapporti tra i loro problemi uditivi e i loro disturbi comportamentali, dislessia o autismo, il Dottor Bérard ha messo a punto un metodo di allenamento uditivo, componente del processo educativo, consentendo loro di riorganizzare la capacità di elaborare le informazioni e per applicarlo ha ideato un apparecchio modulatore di musica: l’Earducator.

Nel suo libro «Udito uguale comportamento», presenta il suo metodo che ha per scopo riequilibrare, rafforzare e stimolare il sistema uditivo con conseguente miglioramento dell’ascolto, del linguaggio e del comportamento. ™

Il programma AIT, che ha il punto di partenza nel timpano e rende più dinamico tutto l’organo dell’udito fino all’area uditiva del cervello, raggiunge tutte le frequenze udibili e produce il miglioramento della loro percezione. Mira a porre rimedio alle anomalie della percezione uditiva a livello quantitativo e soprattutto qualitativo: le principali tra esse sono lentezza nella percezione uditiva, udito doloroso (algiacusia), mancanza di selettività, dislateralità uditiva, distorsioni uditive, rimanenza, acufeni.

Si è notato che queste anomalie possono essere alla base di disturbi del linguaggio, dell’attenzione, dell’apprendimento e dell’umore. La loro soluzione può portare importanti conseguenze a livello comportamentale. Gran parte dei bambini con disturbi dello sviluppo, autismo, iperattività e disturbi dell’apprendimento presentano problemi a livello uditivo. La cura di rieducazione uditiva aiuta molto a livello di: attenzione, percezione di sé, linguaggio, comportamento, emotività, attività scolastiche.

Il programma AIT consiste nell’ascolto di una musica modulata da un apposito macchinario, l’Earducator o l’Audiokinetron, per 20 sessioni della durata di 30 minuti, distribuite nel corso di 10 giorni consecutivi, due sessioni al giorno.

A chi è indirizzato il Metodo AIT

Bambini dai tre anni di età e adulti senza limite di età che presentano:

  • difficoltà di ascolto, fischi nell’orecchio;
  • incapacità di filtrare il rumore, ipersensibilità uditiva (autismo, Asperger);
  • deficit dell’attenzione, difficoltà di lettura, di comprensione, di apprendimento e disturbi del linguaggio (dislessia);
  • problemi comportamentali, iperattività, irritabilità (depressione).

DESTINA IL TUO

5 x MILLE

Con il tuo aiuto un altro bambino sorriderà alla sua mamma e papà!

ISCRIVITI ALLA NOSTRA

NEWSLETTER

Per restare informato su tutte le nostre iniziative ed eventi